Sir Perugia: è sempre festa al Palaevangelisti

La Sir Perugia travolge Vibo Valentia per 3-0 e arriva al mtch con la Lube nel migliore dei modi.

SINTESI Ricci per Anzani, questa la scelta di Lorenzo Bernardi. Il muro di Russell e l’ace di Atanasijevic sono i primi sussulti del match (4-2). Altro break per i Block Devils propiziato da una grande difesa di Colaci (7-3). Distanze invariato dopo il muro di Podrascanin (10-6). Sempre +4 Perugia con il colpo vincente di Atanasijevic (13-9). Altro muro del Potke (15-10), poi Zaytsev (due volte) ed Atanasijevic (18-11). Grande azione dei bianconeri chiusa ancora dallo Zar, poi primo tempo del neo entrato Siirila (21-12). Spazio anche per Berger e Shaw. Vibo si avvicina minacciosa, complice anche un video check decisamente dubbio assegnato ai calabresi (23-19). Berger va a segno da posto quattro e porta i bianconeri al set point (24-19). Chiude Ricci (25-20).

Buon abbrivio degli ospiti nel secondo set con Patch che firma l’1-3. Ricci ed il muro di Zaytsev capovolgono (5-4). +2 Perugia con l’ennesimo muro di Podrascanin (9-7). L’ace di Patch pareggia i conti (11-11). I Block Devils riprendono ritmo e, con l’attacco di Atanasijevic il muro di De Cecco il primo tempo di Ricci e l’ace di Russell, si riportano a +6 (18-12). In campo Shaw, Berger, Andric, Siirila e Cesarini. Il doppio ace di Zaytsev (il secondo a 124 Km/h) porta Perugia al set point (24-16). Set che si chiude al terzo tentativo con l’errore al servizio di Presta (25-18).

Prova a scuotersi Vibo nel terzo set con il tecnico Fronckoviak che inserisce Domagala e Presta, mentre nella metà campo bianconera c’è in pianta stabile Siirila. L’ace di Coscione dà il doppio vantaggio a Vibo (6-8). L’ace proprio di Siirila pareggia a quota 9, poi l’errore di Domagala manda avanti Perugia (10-9). Gli ospiti rimettono il naso avanti con il punto proprio di Domagala (10-11). Perugia riprende il comando con gli attacchi di Zaytsev ed Atanasijevic (14-12). Ancora Atanasijevic (16-13). In campo Della Lunga per il servizio ed arriva, come spesso accade, l’ace. Poi è Zaytsev a far esplodere il PalaEvangelisti con un grande contrattacco (18-13). Dentro Berger e Cesarini. De Cecco mette l’ace di classe (20-14) poi lascia il campo per Shaw. Stessa “sotte” per Atanasijevic che sigla il 21-15 e poi esce per Andric. Il primo tempo di Ricci avvicina i Block Devils al traguardo (23-18). L’ace di Domagala accorcia (23-20). Il servizio out di Domagala porta i padroni di casa al match point (24-20). Andric fa scorrere i titoli di coda (25-21).

  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
Canale 12
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx
  • banner dx